PandaAiuto
Scarica Tweaks and Hacks da Panda Helper

Le sfide della sicurezza informatica nell’online banking: la protezione dei dati dei clienti

Introduzione

Nella nostra era guidata dai computer, le banche hanno sempre più spostato i propri servizi online per un accesso più rapido e semplice. Tuttavia, questa comodità comporta un rischio: la minaccia di attacchi informatici che possono portare alla perdita o al furto dei dati dei clienti. Nel 2022 sono stati segnalati 1829 incidenti informatici nel settore finanziario. Oggi le banche vengono hackerate spesso, quindi è chiaro che avere misure di sicurezza forti è fondamentale per mantenere la fiducia dei clienti e proteggere le loro informazioni personali e finanziarie.

In questo articolo imparerai di più sull'importanza della sicurezza informatica per le app e le piattaforme bancarie. Scoprirai anche le sfide comuni della sicurezza informatica e come affrontarle.

Perché la sicurezza informatica è essenziale per le app e le piattaforme bancarie?

La digitalizzazione dei servizi finanziari ha aumentato la necessità di una sicurezza informatica avanzata per i servizi finanziari. I criminali sono attratti dalle reti bancarie perché contengono molti dati sensibili. Senza rigorose misure di sicurezza in atto, i dati sensibili sono vulnerabili all’accesso illegale e all’uso improprio.

  • Fiducia e reputazione: I clienti devono credere che i loro dati finanziari siano al sicuro; in caso contrario, la reputazione della banca sarà danneggiata in modo irreversibile.
  • Conformità normativa: Le banche sono soggette a rigorose normative normative per salvaguardare i dati e la privacy dei clienti.
  • Stabilità finanziaria: Gli attacchi informatici possono comportare ingenti perdite finanziarie sia per i clienti che per le banche stesse.
  • Continuità operativa: Una solida sicurezza informatica nel settore bancario garantisce che le banche possano mantenere le operazioni senza interruzioni causate da minacce informatiche.

Migliorare i sistemi di sicurezza bancaria non significa solo prevenire le violazioni dei dati bancari, ma piuttosto salvaguardare l’integrità stessa del settore finanziario.

Uno dei modi per garantire l'elevata sicurezza della tua app bancaria è tramite le API bancarie. Implica l'adozione di una funzionalità, come l'autenticazione a due fattori, di un fornitore esterno che gestisca tutti gli aspetti tecnici per te. Integrazione API bancaria è un modo semplice per arricchire la tua piattaforma o app con funzionalità di sicurezza aggiuntive. Inoltre, non solo puoi richiedere API bancarie per motivi di sicurezza, ma puoi anche richiedere API per servizi finanziari che ti consentiranno di iniziare a offrire diversi servizi, come negoziazione, contabilità, transazioni transfrontaliere per le PMI, ecc. È sicuro affermare che la banca le API di integrazione sono diffuse, affidabili e ampiamente utilizzate.

Assicurati di richiedere le API a un fornitore affidabile. È ancora meglio se un'azienda partner può aiutarti con l'integrazione dell'API nella tua infrastruttura digitale, poiché non è sempre facile come aggiungere poche righe di codice.

Sfide comuni della sicurezza informatica nell’online banking e relative soluzioni

La questione della sicurezza informatica per i servizi finanziari è complicata e difficile, poiché è probabile che i conti bancari e i finanziamenti siano tra gli obiettivi più popolari per i truffatori. Ecco alcuni dei problemi di sicurezza informatica bancaria più diffusi e le relative soluzioni:

Attacchi di phishing

Spesso i truffatori ricorrono al phishing per indurre i clienti bancari a divulgare informazioni personali. Possono utilizzare siti Web, e-mail o messaggi fasulli che sembrano provenire dalla banca e sollecitare i clienti a fornire informazioni sensibili. La tecnica degli attacchi di phishing è illustrata nel grafico seguente:

Soluzione: Per contrastare questo fenomeno, le banche devono istruire continuamente i propri clienti sui pericoli del phishing e su come riconoscere tali truffe. Dovrebbero incoraggiare i clienti a verificare la legittimità delle comunicazioni bancarie. L’uso dell’autenticazione a più fattori (MFA) aggiunge un ulteriore livello di protezione, rendendo più difficile per gli aggressori ottenere l’accesso anche se conoscono alcune informazioni sui consumatori.

Malware e ransomware

Il malware può penetrare segretamente nei sistemi bancari per rubare dati sensibili, mentre il ransomware prende i dati in ostaggio, chiedendo un pagamento per ripristinare l’accesso, interrompendo così le operazioni bancarie.

Soluzione: Le banche dovrebbero investire nel rilevamento avanzato delle minacce e nel software antivirus per identificare e bloccare le infezioni da malware. Aggiornare e applicare patch regolarmente ai sistemi può impedire lo sfruttamento delle vulnerabilità note. Il backup frequente dei dati garantisce che la banca possa ripristinare le informazioni con una perdita minima in caso di attacco informatico bancario ransomware.

Minacce interne

Non tutte le minacce sono esterne; a volte, i dipendenti con accesso a sistemi e dati sensibili potrebbero abusare dei propri privilegi, intenzionalmente o accidentalmente.

Soluzione: Una misura preventiva chiave è l’implementazione di severi controlli di accesso, garantendo che i dipendenti possano accedere solo ai dati necessari per il loro lavoro. Audit e monitoraggio regolari delle attività dei dipendenti possono rilevare potenziali abusi, aiutando le banche ad agire rapidamente per prevenire fughe di dati o furti.

Attacchi DDoS

Gli attacchi DDoS sono progettati per far crollare i siti web finanziari inondandoli di traffico, rendendo i servizi inaccessibili ai veri clienti. Il metodo degli attacchi DDoS è illustrato nel grafico seguente:

Soluzione: Le banche possono proteggersi dagli attacchi DDoS aumentando la robustezza della propria infrastruttura IT per gestire improvvisi aumenti di traffico. Possono anche utilizzare strumenti specializzati di prevenzione DDoS che rilevano e filtrano il traffico dannoso.

Vulnerabilità dell'API

Man mano che le banche integrano sempre più servizi con terze parti, le API (Application Programming Interfaces) possono diventare un anello debole, consentendo l’accesso non autorizzato a dati sensibili se non adeguatamente protetti.

Soluzione: È possibile condurre test di sicurezza completi e controlli di sicurezza regolari su tutte le API uncover vulnerabilità. Le banche dovrebbero inoltre implementare metodi di autenticazione forti e crittografare il traffico API per garantire che solo le applicazioni autorizzate possano accedere ai sistemi della banca.

Violazioni dei dati

Le violazioni dei dati possono verificarsi a causa di varie vulnerabilità, che portano alla esposizione delle informazioni dei clienti e potenzialmente a frodi finanziarie.

Soluzione: La crittografia dei dati inattivi e in transito è essenziale per proteggere le informazioni sensibili. L’utilizzo di un sistema di sicurezza bancaria per il monitoraggio nella vita reale può aiutare a individuare tempestivamente attività insolite che potrebbero indicare una violazione, consentendo alle banche di rispondere tempestivamente.

Minacce per il mobile banking

La popolarità del mobile banking ha reso le piattaforme mobili un obiettivo attraente per i criminali informatici, che sfruttano le debolezze della sicurezza per rubare dati o denaro.

Soluzione: È fondamentale garantire che le app di mobile banking siano realizzate tenendo presente la sicurezza. Ciò include pratiche di codifica sicure, aggiornamenti frequenti e controlli di sicurezza regolari. Inoltre, è importante educare i clienti sull’utilizzo sicuro delle app di mobile banking, ad esempio scaricando app solo da fonti attendibili.

Spoofing

Gli attacchi di spoofing comportano la falsificazione dell'indirizzo del mittente nelle comunicazioni, facendolo apparire come se provenisse da una fonte attendibile, come una banca.

Soluzione: Le soluzioni prevedono l'implementazione di sistemi di convalida della posta elettronica come SPF (Sender Policy Framework), DKIM (DomainKeys Identified Mail) e DMARC (Domain-based Message Authentication, Reporting e Conformance) per prevenire lo spoofing. Le banche dovrebbero inoltre incoraggiare i clienti a verificare l’autenticità delle comunicazioni prima di rispondere.

Take finale

Una forte sicurezza informatica nelle banche è una necessità. Man mano che le minacce informatiche diventano più complesse, le banche sono costantemente a rischio. Hanno bisogno di strategie solide e di sforzi di sicurezza continui per tenere a bada gli attacchi. Ciò non solo aiuta a prevenire i tentativi di hacking, ma mantiene anche la fiducia che i clienti ripongono nelle loro banche.

Con il costante progresso della tecnologia, le banche devono evolvere continuamente le proprie pratiche di sicurezza informatica per ridurre al minimo i rischi di potenziali violazioni della sicurezza.

Lascia un tuo commento